Questa ricetta è stata creata da Redazione Tonno Nostromo

Ingredienti

  • 2 confezioni Filetti di Sgombro Nostromo all’Olio di Oliva
  • 12 Crostini di pane
  • 200 ml Panna fresca da montare
  • 100 g Ricotta
  • 1 Tuorlo d’uovo
  • 12 Gamberi sgusciati lessati
  • 1/2 cespo Lattuga
  • q.b. Olive verdi denocciolate
  • q.b. Insalata riccia

Preparazione

Per prima cosa preparate la crema per i crostini: ponete lo sgombro sgocciolato in un mixer, aggiungete la ricotta, il tuorlo d’uovo, il sale e il pepe, quindi frullate il tutto e versate il composto in una ciotola.

Montate la panna ben ferma e aggiungetela delicatamente al composto stando attenti a non smontare il tutto.

Ponete in frigorifero per almeno mezz’ora.

Quando la mousse sarà fredda mettetela in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e suddividetela sulle 12 barchette.

Per la vela prendete una foglia di lattuga per ogni crostino e fissatela perpendicolarmente ad esso con uno stuzzicadenti.

Per i passeggeri sistemate un gambero e un’oliva per ogni crostino.

Per il mare servite i crostini su un piatto decorato con l’insalata riccia che formerà il mare increspato dalle onde.

Non vi resta che issare la vela, far salire i passeggeri e mettere le barchette in mare…
Per prima cosa preparate la crema per i crostini: ponete lo sgombro sgocciolato in un mixer, aggiungete la ricotta, il tuorlo d’uovo, il sale e il pepe, quindi frullate il tutto e versate il composto in una ciotola.

Montate la panna ben ferma e aggiungetela delicatamente al composto stando attenti a non smontare il tutto.

Ponete in frigorifero per almeno mezz’ora.

Quando la mousse sarà fredda mettetela in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e suddividetela sulle 12 barchette.

Per la vela prendete una foglia di lattuga per ogni crostino e fissatela perpendicolarmente ad esso con uno stuzzicadenti.

Per i passeggeri sistemate un gambero e un’oliva per ogni crostino.

Per il mare servite i crostini su un piatto decorato con l’insalata riccia che formerà il mare increspato dalle onde.

Non vi resta che issare la vela, far salire i passeggeri e mettere le barchette in mare…

Condividi questo articolo