Questo articolo è stato scritto da Redazione Tonno Nostromo


Quante volte siamo entrati al supermercato e ci è venuta voglia di comprare qualsiasi cosa? Spesso l’ispirazione arriva proprio guardando gli ingredienti esposti sugli scaffali. Capita però, di entrare in una bolla e acquistare molto più di quello che ci serve davvero, senza considerare scadenza e deperibilità dei prodotti. Oggi scopriremo qualche trucchetto su come organizzare la nostra lista della spesa senza sprechi.

Piccoli cambiamenti quotidiani

Fare la lista della spesa è un momento molto importante nella routine settimanale. Ognuno ha il suo metodo per verificare quello che manca in cucina: c’è chi scrive tutto subito su un foglietto o sul cellulare, chi fa un controllo solo prima di andare al supermercato, chi si segna gli ingredienti di qualche ricetta che vorrebbe preparare. Come in ogni cosa, siamo tutti diversi!

Essere dei buoni consumatori è importante per noi stessi ma anche per il mondo che ci circonda. Infatti, evitare gli sprechi e l’acquisto di alimenti che non riusciremo a consumare contribuisce ad un comportamento più eco-sostenibile.

Inserire dei piccoli cambiamenti ogni giorno, ci aiuterà a raggiungere il risultato desiderato. Questo comprende anche migliorare il modo con cui acquistiamo in generale: abbigliamento, tecnologie e soprattutto gli alimenti.

Ma come fare per andare al supermercato ed evitare di comprare più del necessario?

Ecco qualche trucchetto per una lista della spesa senza sprechi e più eco-sostenibile.

Lista della spesa senza sprechi: ecco come!

Per fare un lavoro nel modo corretto, si sa, ci vuole organizzazione (almeno un pochino). Dopo questa serie di consigli diventerete dei professionisti del settore!

Menù settimanale

Perché una pianificazione settimanale? La preparazione di un menù settimanale è un ottimo compromesso tra l’ottimizzazione del tempo e il controllo degli acquisti. Perfetto anche quando si sceglie di seguire un’alimentazione sana e bilanciata, in quanto permette di rendersi conto di cosa si sta assumendo e in che varietà.

La scrittura di un menù equivale ad uno stile di vita ed è un modo per organizzarsi al meglio. Sedersi a pensare a cosa si mangerà durante la settimana è un momento utile anche se ci sono dei piccoli in famiglia. Questo perché li educherà a crescere e a pensare alla lista della spesa come un momento divertente e si renderanno conto della varietà dei piatti che si possono mangiare. Per gli adulti è utile per avere sempre un occhio al portafoglio ed evitare sprechi, anche economici.

Ricordatevi poi che il menù serve a semplificarvi la vita, ma se all’ultimo momento un amico vi invita a mangiare una pizza, andateci di corsa!

Data di scadenza e conservazione degli alimenti

Come sappiamo per legge gli alimenti devono indicare la data di scadenza, insieme a una serie di altre informazioni importanti, come la temperatura di conservazione. Un occhio in più quando si fa la spesa a questo elemento è molto importante, in modo da scegliere cosa comprare al supermercato, sapendo in anticipo quando lo si consumerà. Sembra banale ma spesso un’occhiata in più alla scadenza prima dell’acquisto permette di evitare lo spreco. Questo discorso vale soprattutto per gli alimenti freschi o che si vogliono consumare come tali, per esempio il pane, il latte o la frutta.

Scrivere nel dettaglio

Può sembrare scontato, ma spesso ci si dimentica di farlo. Se per esempio decidiamo di mangiare lunedì a pranzo i tacos al tonno pomodori e avocado si potrebbe scrivere:

  • Tonno Nostromo Zero 1 confezione
  • Tacos di mais 1 confezione
  • 100 g di fagioli rossi in scatola
  • 1/2  avocado
  • 1 crauto viola affettato
  • 1/2 cipollotto
  • 50 g di pomodorini
  • 1/2 scatoletta di mais
  • 50 g di yogurt greco

Ovviamente per gli ingredienti più comuni come sale, pepe, succo di limone e aromi, sarà bene fare un check in dispensa per assicurarsi di avere tutto. In questo modo eviteremo sia di non poter realizzare la ricetta che tanto desideravamo, sia di dover tornare di nuovo a fare la spesa!

Come potete vedere scrivendo esattamente gli ingredienti che si utilizzeranno e in quali quantità, si potrà poi organizzare al meglio la lista della spesa evitando di comprare ingredienti freschi in eccesso. Inizialmente potrà sembrare lungo o inutile, ma dopo un paio di settimane entrerete nell’ottica e non vorrete più tornare indietro.

Il congelatore è l’amico che avete sempre sognato

Se al supermercato trovate uno sconto pazzesco sulle zucchine ma ve ne serve soltanto una, perché non pensare di congelarle? È un ottimo modo per la conservazione della verdura, ma non solo. Se preparate il minestrone la domenica o mangiate più volte alla settimana la torta salata con ripieno di tonno, potrete consumare subito quella che volete e congelare il resto.

Un piccolo accorgimento: lo scongelamento dovrebbe avvenire sempre gradualmente, senza creare sbalzi di temperatura per gli alimenti. Per questo dal congelatore sarebbe l’ideale passarli nel frigorifero qualche ora prima e infine fuori, per poi riscaldarli o mangiarli a temperatura ambiente.

In questo modo eviteremo lo spreco di alimenti e ottimizzeremo il costo della spesa!

Sfruttiamo le offerte con furbizia!

Trovare prodotti scontati, soprattutto se sono alimenti che amiamo consumare, è sempre un piacere. Fa bene all’umore ma soprattutto al portafoglio. Se, come abbiamo detto, sugli alimenti freschi è bene fare attenzione, su quelli a lunga conservazione possiamo sfruttare le offerte del nostro supermercato di fiducia. Un bel controllo al volantino delle offerte e alle scorte in dispensa prima di uscire sarà utilissimo. Tra i prodotti che durano a lungo potete inserire nella vostra lista: sale, olio, zucchero, farina, lievito, fette biscottate, marmellata, pasta, legumi secchi, tonno in scatola e, per concludere in bellezza, anche della cioccolata! Il Tonno Nostromo all’Olio di Oliva è perfetto perché mantiene il sapore e il gusto nel lungo periodo e la porzione è l’ideale per essere mangiata in una volta sola.

Avrete così evitato qualche spreco economico e riempito la dispensa.

Dopo i pasti è sempre meglio!

La fame è sempre il miglior ingrediente, questo è risaputo. Per questa ragione un consiglio d’oro è quello di non fare la lista della spesa a stomaco vuoto. In quel momento infatti, vi verrà voglia di qualsiasi piatto prelibato e lo stesso consiglio vale anche per il momento in cui andrete al supermercato. Provare per credere!

 

Con questi consigli la lista della spesa senza sprechi sarà il vostro piatto forte in cucina! Avete altri suggerimenti?

Condividi questo articolo