Questo articolo è stato scritto da Redazione Tonno Nostromo

Tanti preziosi consigli per preparare spuntini sani e golosi per i nostri bambini e non solo!

Nella giornata dei nostri bambini il momento della merenda è molto importante, perché permette di fare una pausa dal gioco e dallo studio e di ricaricare le energie.


Nella giornata dei nostri bambini il momento della merenda è molto importante, perché permette di fare una pausa dal gioco e dallo studio e di ricaricare le energie. Lo spuntino ideale deve variare durante la settimana, deve essere dissetante e nutriente, e adeguata alle attività che svolge il nostro piccolo.

Nei mesi invernali è necessario fare particolare attenzione all’alimentazione del bambino per rendere più forti le difese immunitarie, per prevenire e aiutare a combattere tosse, raffreddore, influenze e congestioni. Cerchiamo quindi di evitare merendine, caramelle, patatine e bevande gassate a favore di frutta, panini e dolci fatti in casa.

 

Ecco alcune idee per proporre merende sane e golose.

Con la frutta. Un’arancia, un paio di mandarini, una mela o una banana sono un ottimo spuntino leggero. Se il piccolo non gradisce la frutta in purezza, possiamo provare a comporre gustose macedonie miste e frullati. Proviamo a realizzare uno smoothie con il succo di un’arancia, una fetta di ananas e mezzo yogurt frullati insieme, oppure proponiamo una spremuta di mandarino con un paio di biscotti o con alcune noci. Oppure, possiamo unire la polpa di una mela o una pera al forno con un cucchiaino di zucchero di canna e due cucchiai di ricotta fresca. Molto invitante anche lo spiedino di frutta, da accompagnare con un paio di cucchiai di riso soffiato.

 

Con pane e focaccia. Un tramezzino con tonno e pomodoro, un panino con prosciutto cotto o crudo senza grasso e una foglia di lattuga, oppure un paio di cracker con scaglie di parmigiano costituiscono una eccellente merenda energetica. Tornando alle varianti dolci, una fetta di pane e marmellata è la merenda più classica che ci sia: facciamo però attenzione a scegliere confetture a basso contenuto di zuccheri, mentre cerchiamo di evitare la cioccolata spalmabile.

 

Con i dolci casalinghi. Per i golosi del cacao, possiamo di quando in quando concedere una cioccolata in tazza fatta in casa. Possiamo proporre al bambino anche torte e biscotti casalinghi, meglio se realizzati con farina integrale e arricchiti da frutta secca, mele, pere, mirtilli o uvetta. Per tutti i dolci fatti in casa è necessario fare attenzione alla quantità di zucchero e grassi utilizzati nelle preparazioni: cerchiamo di dimezzare la dose di zucchero nelle ricette e di utilizzare l’olio extravergine di oliva in sostituzione di burro e margarina.

Condividi questo articolo