Questo articolo è stato scritto da Pink Trotters Pink Trotters (http://pinktrotters.com)

Un luogo magico dove colori, profumi e storia si mescolano tra loro.

Napoli sa sconvolgere il cuore, sa impressionare, è un turbinio di emozioni che lascia esterrefatto chi la visita.


Napoli è una terra bellissima, da togliere il fiato, grazie alle sue bellezze naturali ed al suo patrimonio culinario. Una città affascinante, tutta da scoprire, piena di contraddizioni: bellezza e degrado convivono e si scontrano. Napoli sa sconvolgere il cuore, sa impressionare, è un turbinio di emozioni che lascia esterrefatto chi la visita.

C’è molto da scoprire in questa città, e innanzitutto un teatro e museo a cielo aperto. Per poter apprezzare Napoli, il consiglio è quello di noleggiare uno scooter, partendo dalla collina del Vomero e salendo fino alla Certosa di San Martino dove si può godere di una vista magnifica, un colpo d’occhio su tutta la città. Da qui si può vedere la celebre ‘Spaccanapoli’, le innumerevoli stradine, il porto, i campanili e l’imponente Vesuvio. Dopo aver fatto gioire gli occhi e l’anima, di nuovo in sella allo scooter per proseguire fino al centro storico, il ventre di Napoli, Via Duomo, Via dei Tribunali, sosta alla Cappella San Severo per poter ammirare il ‘Cristo Velato’, passando poi per il folcloristico mercato di Forcella. Quest’ultimo luogo è caratteristico di quell’anima contrastante della città, vie di panni stesi e profumo di bucato a ridosso di bellezze architettoniche del centro. Altra visita, questa volta poetica, è quella alla terrazza di Castel dell’Ovo, vista sul Vesuvio e sui gozzi nel mare, con il suono dei gabbiani che volano liberi. Per concludere il tour, si potrà andare a Posillipo, per fare una passeggiata a Riva Fiorita ed aspettare il tramonto con una vista a 180° sul mare.

Napoli è anche la terra di sapori ineguagliabili. Terra di sole e di mare si è sempre contraddistinta anche per le sue prelibatezze uniche al mondo. Se siete amanti del buon cibo non potete concedervi anche un tour gastronomico. Qui, verrete rapiti non solo dai sapori, ma anche dagli odori, dai profumi che inebriano le strade della città. Famoso, infatti, a Napoli è lo street food: ad ogni angolo di pizze fritte, panzerotti, sfogliatelle e piatti di pesce ricchi di sapori e colori. Il nostro consiglio è quello di fermarvi in un ristorante per cena, al tramonto, ed ordinare un piatto di pasta allo scoglio, per poter assaporare tutto il sapore del mare. E’ un piatto tipico della tradizione campana, che viene preparato con diversi tipi di molluschi e crostacei. Può essere preparato con pasta fatta in casa oppure paccheri e pomodori freschi. Sarete avvolti dal profumo della cucina marinara e conquistati dal suo gusto unico. Perché non allora riproporlo poi al rientro dal vostro viaggio a Napoli per stupire i vostri ospiti? Esistono diverse versioni di questa ricetta, noi vi suggeriamo quella più semplice, ma sentitevi liberi di aggiungere altri ingredienti marini a vostro piacimento.

Ingredienti:

  • 1 kg di molluschi misti
  • 300 gr di calamaretti
  • 1 bustina di zafferano
  • aglio
  • sale
  • olio
  • prezzemolo
  • peperoncino

Raschiare bene le cozze, eliminare il bisso e sciacquarle. Mettere cozze, vongole a spurgare in acqua fredda salata per almeno un paio d’ore. Pulire i calamaretti e lavarli bene sotto acqua corrente. In una padella capiente far scaldare un po’ di olio di oliva quindi aggiungere peperoncino, aglio e prezzemolo tritati. Far soffriggere delicatamente il trito, aggiungere i calamaretti e coprire con un coperchio. Far cuocere per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto. Sciacquare bene le cozze, le vongole sotto l’acqua corrente, aggiungeteli in padella con i calamari e coprite con un coperchio. Nel frattempo, fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. A metà cottura, togliete dalla padella la parte del pesce ben caldo e tenetelo da parte come guarnizione. Aggiungete lo zafferano. Scolate gli spaghetti molto al dente e portate a cottura facendo insaporire nel sughetto per circa 3 minuti. Impiattate e servite cospargendo con prezzemolo tritato.

Godetevi questo profumo di mare e buon appetito!

Condividi questo articolo