Questo articolo è stato scritto da Redazione Tonno Nostromo

Pasqua è il momento migliore per riscoprire i piatti della tradizione e rinnovarli con gusto, semplicità e fantasia!

Per un menù di pesce coi fiocchi puoi condire le lasagne con salmone e besciamella e i cannelloni con un ripieno al baccalà, oppure scegliere un ripieno vegetariano come il più classico ricotta e spinaci.


Per il pranzo di Pasqua, come a Natale, le famiglie si riuniscono intorno alla tavola per gustare insieme il pranzo più importante della primavera.
Riti e tradizioni guidano i menù di tutta Italia tra agnello al forno, uova dolci e salate, casatielli e colomba.
Per quanto sia importante ed emozionante perpetuare le tradizioni di famiglia, portare una ventata di novità può dare uno spirito diverso alla giornata stimolando la curiosità dei tuoi commensali.

Se desideri dare un tocco diverso alle solite proposte per Pasqua, ti suggeriamo un menù alternativo a base di pesce che sappia di primavera e porti comunque con sé il calore della tradizione.

Per iniziare scegli antipasti vivaci e che ricordino la bella stagione.
I cestini di patate danno colore alla tavola, sono freschi e le basi possono essere preparate in anticipo per essere poi farcite al momento.
Le uova ripiene, sono un grande classico che manterranno viva la memoria e ricorderanno il motivo per cui ci si ritrova insieme intorno alla tavola: commemorare la Pasqua.
Infine, se vuoi sorprendere i tuoi ospiti con un antipasto chic, prova i flan di piselli: delicati e scenografici, sono l’ideale per un pranzo elegante e raffinato!

Se hai in programma un buffet puoi sbizzarrirti con le torte salate che possono sostituire o accompagnare la tradizionale torta pasqualina: la torta salata con piselli, asparagi e sgombro è una variante saporita e di stagione, mentre la quiche al salmone è un classico che soddisfa anche i palati più difficili.

Il primo è sempre la portata più importante per la tavola degli italiani e, per questo motivo, serve un piatto speciale.
Se hai tanti ospiti a pranzo puoi preparare lasagne o cannelloni. Si possono preparare in anticipo per poi cuocerli al momento.
Per un menù di pesce puoi condire le lasagne con salmone e besciamella e i cannelloni con un ripieno al baccalà oppure scegliere un ripieno vegetariano come il più classico ricotta e spinaci.
Non ami le paste ripiene o preferisci qualcosa di più rapido?
Prova con i tagliolini agli scampi e asparagi: farai un figurone!

Fai spazio alle verdure per creare un secondo piatto saporito, ma anche leggero. Arrivati a questo punto i commensali saranno già sazi per cui dovrai stuzzicarli con un piatto non troppo carico e con porzioni misurate.

I carciofi ripieni di tonno sono l’ideale per avere un contorno e secondo piatto insieme e dalla dimensione ridotta, fondamentale dopo le laute portate precedenti.
Se preferisci qualcosa di ancora più leggero, la tiella di verdure con i filetti di sgombro è una soluzione semplice e allegra da portare in tavola.

Per concludere in bellezza non può mancare una fetta di colomba, ma utilizzala per sorprendere i tuoi ospiti fino alla fine: tosta la colomba, tagliala a cubetti e decora e arricchisci una fresca macedonia di fragole!

Condividi questo articolo