Questa ricetta è stata creata da Daniele Traversaro, del blog DANICUCINA

Questa ricetta è per te che ami il brunch e che hai voglia di un panino colorato e gustoso tutto da mordere. 
Anche a casa si può preparare un brunch fai-da-te che non ha nulla da invidiare a quelli d’Oltreoceano: per questo ti propongo i Bagel alla mediterranea con Tonno Nostromo all’Olio di Oliva.
I bagel sono un pane croccante e morbido allo stesso tempo, sono tondi e a forma di ciambella ricoperti di semi vari. Diventano così morbidi grazie alla peculiare doppia cottura, prima in acqua bollente e poi in forno!
Preparare i bagel con questa ricetta è davvero facile, occorre solo qualche attenzione per la cottura ma se seguirai bene i passaggi il successo sarà nelle tue mani!
La cosa più divertente sarà farcirli, ti suggerisco un’idea che profuma di mediterraneo: una base di formaggio spalmabile, Tonno Nostromo all’Olio di Oliva, capperi, olive e tante altre verdure saporite e stuzzicanti!
I Bagel con tonno alla mediterranea sono il pasto perfetto per tante occasioni: il brunch, il pranzo al volo prima di un concerto, il panino farcito da portare in ufficio o il pic-nic all’aperto. 
E se vuoi prepararti una bella scorta di bagel puoi congelarli una volta cotti (senza farcitura) e consumarli quando vuoi e con chi vuoi!
Insomma è una ricetta davvero versatile che ti salverà anche in quelle situazioni più problematiche!
Ecco la ricetta dei Bagel alla mediterranea:

Ingredienti

  • 65 g di Tonno Nostromo all'Olio di Oliva
  • 80 g di formaggio spalmabile
  • 25 g di ravanelli
  • 25 g di rucola
  • 25 g di valeriana
  • olive denocciolate q.b.
  • frutti di cappero q.b.
  • 30g di pomodorini ciliegini
  • 350 g di farina 0 Manitoba
  • 210 g di acqua
  • lievito di birra fresco 15 g
  • 10 g di malto
  • 1 cucchiaio di fecola di patate
  • semi vari (sesamo, papavero) q.b.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 6 g di sale

Preparazione

Per prima cosa versa la farina setacciata in una ciotola.
In un’altra ciotola versa l’acqua leggermente tiepida e il lievito mescolando per farlo sciogliere bene. Unisci poi alla farina il malto, l’olio e l’acqua con il lievito. Impasta con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto trasferisci l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata, aggiungi il sale e continua a lavorare con le mani fino a che la pasta sarà liscia ed elastica. Serviranno 10 minuti circa.
Adesso sistema la palla dentro a una ciotola coperta con la pellicola trasparente per alimenti. Lascia lievitare per 2-3 ore circa fino a quando il panetto triplicherà di volume. L’impasto deve lievitare ad una temperatura di 28-30°C (oppure in forno spento con la luce accesa).
Trascorso questo tempo, riprendi l’impasto e suddividilo in 6 parti da 90 grammi ciascuna. Forma delle palline e disponile su una teglia rivestita di carta da forno. Copri con un canovaccio e fai riposare per altri 15 minuti.
Su ogni panino pratica un foro al centro allargandolo con le dita.
Formati tutti i bagel lasciali lievitare per altri 20 minuti adagiandoli sopra una teglia foderata di carta da forno.
Nel frattempo sciogli la fecola in acqua fredda e poi porta ad ebollizione in una pentola. Infine aggiungi un pizzico di sale.
Trascorsi i 30 minuti, abbassa la fiamma e tuffa nell’acqua i bagel delicatamente insieme ai quadrati di carta da forno sui quali li avrai adagiati e che avrai provveduto a ritagliare.
La carta forno si staccherà da sola: cuoci 30 secondi per lato poi tirali fuori dall’acqua con l’aiuto di un mestolo forato e polini su una teglia rivestita con altra carta forno.
Cospargili di semi di sesamo e/o papavero.
Inforna i bagel a 220°C per 30 minuti circa in forno statico preriscaldato.
A cottura ultimata estrai i panini dal forno e lasciali raffreddare sopra una gratella.
Una volta freddi, taglia a metà e farcisci con formaggio spalmabile, rucola e valeriana, ravanello tagliato a fette sottili, olive denocciolate, frutti di cappero, pomodorini tagliati in quattro metà e Tonno Nostromo all’Olio di Oliva sgocciolato.

I Bagel alla mediterranea sono pronti da servire!

Condividi questo articolo